Ko-Khang-Khao-Ranong

TAT lancia una nuova sfida con un piano marketing finalizzato a generare entrate turistiche in quattro province costiere note come “Riviera della Thailandia”.

Il Ministero del Turismo e dello Sport ha predisposto un programma che coinvolge le province di Phetchaburi, Prachuap Khiri Khan, Chumphon e Ranong, le cui aree saranno potenziate per sfruttare appieno il potenziale legato al turismo naturale, culturale, storico, gastronomico, sportivo e quello basato sulle esperienze nelle comunità.

Governo e player del turismo saranno strettamente coinvolti nella gestione di questo piano di sviluppo turistico che porterà anche a una più equa distribuzione del reddito a livello nazionale, migliorando le aree rurali, fornendo loro una migliore accessibilità e un potenziamento di strutture e servizi per i visitatori.

Le quattro province hanno un vasto patrimonio turistico diversificato:

25 tra parchi nazionali e parchi acquatici
528 chilometri di costa
37 spiagge, 10 baie e 25 isole
70 fra progetti reali e iniziative reali attivi
6 progetti turistici basati sulle esperienze nelle comunità locali

Le attrazioni includono anche campi da golf, parchi tematici, centri commerciali/outlet e una varietà di strutture per il turismo sportivo (triathlon, maratona, nuoto, mountain bike, alpinismo e canoa).

Hua Hin, la più famosa località balneare della regione, ospita anche un festival jazz annuale, insieme a una scelta sconfinata di prelibatezze gastronomiche.

Una parte importante del progetto è la costruzione in cinque anni di una strada panoramica di 680 chilometri che parte da Bangkok e corre lunga la costa, che includerà piste ciclabili.

Photo gallery disponibile a questo indirizzo:
https://www.tatnews.org/thailand-set-to-fast-track-riviera…/

Category_news: Da visitare
Tags: Novità