Chiang Mai-Huai Nam Dang National Park

C’è grande attenzione per Chiang Mai, inserita nella terza edizione della Guida Michelin Thailandia e anche nella classifica delle città più salubri del mondo. A stilare la classifica delle cento destinazioni più healthy del pianeta è Travelsupermarket, il servizio online leader nel Regno Unito che compara prezzi per pacchetti vacanze. La graduatoria, che considera la Top 100 delle mete secondo Euromonitor International, è stata realizzata usando siti come Tripadvisor e Yelp, per valutare la densità degli indicatori sulla salute di un luogo. Determinanti il numero di parchi, spa, palestre, centri yoga, ristoranti vegani, ma anche le ore di luce e i costi del soggiorno. Al primo posto c’è Parigi, ma subito dopo, al secondo posto, si trova Chiang Mai, per le sue sette spa ogni chilometro quadrato e i 307 ristoranti veg. Al quarto posto si è piazzata Pattaya. Chiang Mai verrà anche aggiunta alla terza edizione della Guida MICHELIN in Thailandia in distribuzione dalla fine di quest’anno. La Guida MICHELIN Bangkok, Chiang Mai, Phuket e Phang Nga 2020 presenterà le tre scene gastronomiche regionali più vivaci del Paese. Chiang Mai ha una vocazione gastronomica ormai affermata, è validissima meta turistica, un’incantevole miscela dio vecchio e moderno, e hub di viaggio verso le destinazioni secondarie del nord. Chiang Mai è anche la sede di molti siti del Progetto Reale che, contribuendo a preservare il patrimonio e le tradizioni agricole della regione e fornendo mezzi di sostentamento migliori e più sostenibili per la popolazione locale, sono una fonte di prodotti e ingredienti unici.

Tubular Doom Sock