Jay Fai restaurant

Ricevere una Stella Michelin è uno degli onori più grandi che uno chef possa ottenere. Il traguardo di una carriera che richiede sacrifici, passione e grandi capacità. C’è una cuoca a Bangkok che con il suo ristorantino su strada è riuscita a conquistare l’ambitissimo riconoscimento.

Il suo locale si chiama Raan Jay Fai, dislocato in un angolo nascosto di Soi Samran Rat, nell’area Phra Nakhon di Bangkok. Prima dell’assegnazione della stella, il piccolissimo locale era difficile persino da localizzare. Ora continua a non vedersi, ma per tutt’altro motivo: la fila di gente che aspetta composta l’arcinota omelette di granchio fa infatti il giro dell’isolato.

Quando Michelin annunciò che avrebbe pubblicato una guida su Bangkok, in molti si sono chiesti se qualcuno dei caratteristici venditori di street food avrebbe ottenuto la stella. La sorte è toccata proprio a Jay Fai, 72 anni, la “regina delle omelette di granchio”. Il suo ristorante si chiama come lei e la specialità della casa sono i piatti di pesce e frutti di mare cotti in grandi wok e serviti con noodles fritti. In attività sin dagli anni ottanta, Jay Fai è una perfezionista alla perenne ricerca di ingredienti freschi e di qualità. Questo, in effetti, si riflette sui prezzi, decisamente più alti rispetto alla media di Bangkok.

La cucina di Jay Fai, come da tradizione thailandese, è molto semplice ma in grado di mettere in risalto tutto il gusto di piatti eccezionalmente aromatizzati. Erbe e salse varie sono infatti ingredienti fondamentali tanto quanto carne, pesce e frutti di mare. Non a caso la ricetta thai più conosciuta al mondo è il Pad Thai, che unisce tutti questi ingredienti in un piatto di noodles fritti. La chef stellata ne prepara una variante chiamata Rat Na, vero cavallo di battaglia del locale sin dalla sua apertura: noodles di riso fritti, carne, pesce, frutti di mare oppure tofu, il tutto condito con molto aglio, funghi di paglia e gan lan, il broccolo cinese. Il piatto viene servito con salsa di soia molto dolce. Per chi ama il piccante, Jay Fai consiglia il suo Pad Ki Mao, un piatto davvero spicy sempre a base di noodles fritti con carne, frutti di mare, aglio, chili, pepe nero macinato fresco e salse ricavate dai frutti di mare, dalla soia e dalle ostriche.

Secondo chi ha provato la sua cucina, Jay Fai è indiscutibilmente la regina del cibo di strada thai e potrebbe fare di tutto sfruttando la sua fama: aprire una catena di ristoranti, dei nuovi banchetti di street food o semplicemente un locale per una clientela più esclusiva. Per adesso non lo fa: si è dovuta adeguare alla grande domanda a cui è andata incontro, chiedendo a sua figlia di lasciare il lavoro per dedicarsi a tempo pieno alla gestione delle prenotazioni per i tavoli. Una quantità così grande di nuovi clienti sembra non si sia tradotta in maggiori ricavi. Jay Fai sta spendendo una fortuna per comprare materie prime sempre fresche pur di stare al passo con la folla che richiede il suo fantastico cibo.

Category_news: Da visitare, Turismo
Tags: Cibo