world_tourism_day

Tourism Authority of Thailand (TAT) lancia itinerari pilota in nove province con lo slogan “Tourism for All” per promuovere il concetto di turismo universalmente accessibile, incoraggiare la creazione di programmi di viaggio per turisti disabili e lo sviluppo di infrastrutture adeguate in tutto il Paese.

L’iniziativa è il risultato diretto del successo del 36th World Tourism Day che si è tenuto a Bangkok il 27 settembre del 2016 con un ampio programma di eventi dedicati alla tematica dell’accessibilità universale. Nel corso dell’appuntamento molti interventi avevano portato l’attenzione sulla necessità di iniziare un percorso globale di ridefinizione del concetto che consentisse alle persone con disabilità di raggiungere più facilmente destinazioni turistiche e attrazioni.

Ora, la fase iniziale del programma mira a facilitare l’accesso alle attività turistiche ai visitatori domestici per poi, in futuro, allargarsi ai visitatori internazionali.

Le “destinazioni” pilota del programma includono nove tra le più famose province del Regno: Bangkok, Exotic Lanna, Chiang Mai Nature & Art, Ratchaburi  Wonderful Town, Pattaya Remaining Memories, Kanchanaburi Andaman Pearl, Phuket, Northeast Spicy Isan, Khon Kaen Precious Treasure, Ayutthaya Fertile Land, Nakhon Ratchasima.

Nel corso del World Tourism Day di Bangkok, il governo thailandese ha più volte affermato di voler trasformare il Paese in un ideale laboratorio di idee dell’area ASEAN su questo tema, per diventare una nazione turisticamente accessibile preservando sia la sua architettura che la storia.

Per approfondimenti e dettagli http://turismothailandese.it

Category_news: Turismo