Songkran

Quest’anno dal 13 al 15 aprile cade il Capodanno thai. Si tratta di una festività religiosa che festeggia l’inizio dell’anno buddista. Questa festa è conosciuta anche come “festival dell’acqua” poiché la tradizione vuole che tutto sia purificato attraverso il lavaggio per allontanare la cattiva sorte.

Di seguito alcuni consigli per viverlo al meglio:

-          La mattina, è buona norma recarsi al tempio, ascoltare i sermoni, capirli e trarre vantaggio dal lato spirituale della festa. Durante la festa di Capodanno, le attività del tempio rappresentano gli aspetti più importanti della celebrazione.

-          Durante la purificazione delle statue del Buddha non versare l’acqua direttamente sulla testa della reliquia ma piuttosto su altre parti della statua: il tronco, le braccia.

-          Il rito (Rod Nam Dum Hua) che prevede di versare acqua sulle mani degli anziani è il modo più consono per dimostrare rispetto ed ottenere le loro benedizioni per il nuovo anno.

-          L'acqua che viene utilizzata per essere spruzzata durante la festa deve essere pulita e mescolata con profumi tradizionali thailandesi. Evitare di gettare acqua troppo fredda o in maniera aggressiva  e cercare di mantenere il carattere giocoso della festa.

Chiaramente, oltre alla parte ufficiale della tradizione, esiste anche la parte goliardica della cerimonia durante la quale per tutti i giorni del Songkran nelle vie cittadine nascono delle vere e proprie battaglie d’acqua. Gavettoni d’acqua e spolverate di farina scatenano l’ilarità e la gioia delle persone che, loro malgrado, si ritrovano vittime di questa “depurazione”. Durante il Songkran vengono organizzati banchetti e le città si vestono a festa. Il giorno della vigilia tutti si sottopongono alle pulizie delle case, mentre il primo giorno ci si reca, in processione, al Wat, il tempio buddista, offrendo cibo e ascoltando il messaggio recitato da un monaco.  Ogni persona espone fuori casa le statuette raffiguranti il Buddha in modo che chiunque passi possa purificarle; così come succede anche al Tempio dove le immagini e le statue vengono benedette e purificate con abbondanti schizzi di acqua.

Il festival è celebrato in tutto il paese anche se ogni provincia ha le proprie secolari tradizioni. Da considerare che le celebrazioni potranno prolungarsi anche nei giorni del 16 (lunedi) e 17 (festa compensativa). Ecco alcuni dei luoghi ove, per celebrare il Songkran, vengono ancora rispettate le antiche usanze.

REGIONE CENTRALE

Bangkok (13-15 Aprile)                                                                                                                                                  

Durante il Songkran Splendours, l’immagine Phra Buddha Sihing sarà prelevata dalle sale del Museo Nazionale e portata in parata in alcune delle principali zone di Bangkok per permettere ai fedeli di omaggiarla e di pregare. Mentre per le vie, da Khao San Road a Silom, le strade brulicheranno di persone bagnate dalla testa ai piedi!                       

Ayutthaya (13-15 aprile)                                                                                                                                          

Nell’antica capitale si partecipa ad una bellissima cerimonia nei pressi del tempio Viharn Phra Mongkolborpit. Segue poi il corteo di carri riccamente decorati, il bagno delle immagini del Buddha, il rito con gli anziani e tante altre attività religiose e culturali.                                                                                             

Samut Prakan (con date diverse a seconda della località)                                                                                            

Phra Pradaeng è uno dei pochi luoghi in Thailandia che celebra il capodanno thailandese in stile Thai-Mon. Anche nel distretto di Bang Nam Phueng, si svolgono attività culturali tradizionali, concorsi, rappresentazioni teatrali e giochi (13-15 aprile).                                                                                     

Kanchanaburi(con date diverse a seconda della località)                                                                                               

La città di Sangkhlaburi , al confine tra Thailandia e Myanmar, celebrerà il Songkran tra il 13 ed il 16 aprile. Qui ha luogo tradizionalmente una cerimonia di ordinazione di monaci buddhisti sul ponte di legno più lungo di tutta la Thailandia. Si tratta di una cerimonia di origine birmano -thailandese alla quale segue il tradizionale lavaggio delle statue del Buddha attraverso lunghissime canne di bambù

REGIONE DEL NORD

Chiang Mai (13-15 aprile)                                                                                                                                                              

La festa che qui si chiama Prapeni Pi Mai Mueangdura cinque giorni. Consigliamo di unirvi alla grandiosa processione in onore di Phra Buddha Sihing.                                                                                                           

Sukhothai - Sri Satchanalai (13-15 aprile)                                                                                                           

Sukhothai è zona di parchi storici. Le cerimonie che si tengono in questa zona hanno un sapore ed un’atmosfera non riscontrabile in altre località del Regno. Le celebrazioni avvengono sia all’interno del Parco Storico di Sukhothai che all’interno del Satchanalai Historical Park.                                                      

Chiang Rai (13-15 aprile)                                                                                                                                                                 

L’ immagine del Buddha sarà prelevata dal Wat Phra Singh e portata in parata per tutta la città. Anche qui possibilità di gustare cibo tradizionale e di giocare con l’acqua.Dimostrazioni culturali.                                             

Mae Hong Son (13-15 aprile)                                                                                                                                                      

In questa magica cittadina del nord-ovest, al confine con il Myanmar, si partecipa alla processione dell'immagine del Buddha e si può prendere parte (o semplicemente guardare) alla sfilata in costume tradizionale e alle cooking class improvvisate in strada oppure ai combattimenti amatoriali di Muay Thai.Tak (13-15 aprile)                                                                                                                                                                           

Le celebrazioni si svolgono prevalentemente sulle rive del fiume Moei. Molto interesse suscitano i combattimenti di Muay Kaad Cheuk, tra atleti Thai e del Myanmar. Si tratta di un’antichissima arte marziale in cui i combattenti avvolgono i pugni e gli avambracci con corde di canapa.                                                 

REGIONE DEL NORD EST

Udon Thani (13-16 aprile)                                                                                                                                                   

Anche qui avvengono tutti i rituali classici ma la visita ad Udon Thani può essere un’ottima occasione per assaporare i piatti provenienti dai 4 angoli del paese, cucinati ed esposti lungo il viale principale della città.

Nong Khai (13-18 aprile)                                                                                                                                                        

La più importante statua del Buddha- Luang Por Phra Sai – viene venerata e poi fatta sfilare per le strade della città. Molto bella la festa che si tiene sul Ponte dell’Amicizia Thailandia/Laos e che ribadisce l’unità tra le due nazioni.                                                                                                                                                                                

Nakhon Ratchasima (13-15 aprile)                                                                                                                                   

Anche in questa provincia si svolgono tutte le attività di devozione e preghiera tradizionali. Previsti anche una serie di concerti dei principali artisti thailandesi.                                                                                                     

Mukdahan (13-15 aprile)                                                                                                                                                      

Questo è il luogo ove Thailandia, Laos e Vietnam celebrano congiuntamente il Songkran. Avviene qui una spettacolare processione che ha lo scopo di presentare le caratteristiche peculiari delle tre nazioni e l’amicizia di lunga data tra i popoli.

REGIONE MERIDIONALE

Hat Yai, Songkhla (13-15 aprile)                                                                                                                                                  

E’ questo l'unico posto in Thailandia in cui si celebra il “Songkran di Mezzanotte”. Le feste ed il divertimento hanno luogo da mezzogiorno a mezzanotte, con varie e divertenti attività.

Chon Buri Wan Lai Songkran Festival (13-15 aprile)

Non mancherà di certo la sabbia per costruire stupa sulla Bangsaen Beach. Il concorso per chi edificherà la costruzione di sabbia più bella è l’elemento predominante dei festeggiamenti del Songkran a Chon Buri.

Nakhon Si Thammarat (13-15 aprile)                                                                                                                                   

Durante il Grand Songkran Festival si partecipa alla processione di Nang Dan. L’immagine sacra Phra Buddha Sihing altamente venerata, viene anche in questa località portata in processione. Non mancano spettacoli e soprattutto bancarelle che propongono seafood freschissimo.                                                                                                                                         

Koh Samui, Surat Thani (13-15 aprile)                                                                                                                                                   

Il Samui Beach Songkran Festival si svolge prevalentemente lungo la Chaweng Beach Road. Feste, concerti, attività culturali, musica, cibo e….gavettoni d’acqua ghiacciata. Ce n’è davvero per tutti i gusti.                  

Phuket (13-15 aprile)                                                                                                                                                                  

La “Perla delle Andamane” festeggia il Songkran on the beach - prevalentemente lungo le sue spiagge. Anche qui, vista la grande presenza di turisti, è l’aspetto del divertimento a prevalere sulla festa religiosa.

Category_news: Cultura
Tags: Turismo