L’utilizzo della bicicletta è una tendenza globale che si sta espandendo anche in Thailandia. Al di là dei benefici per la salute, i fattori ambientali ed i risparmi sui costi, andare in bicicletta è anche un ottimo modo per godere dei siti turistici attraverso un’ottica diversa. A Bangkok, il tour in bici della Rattanakosin Island e nella zona di Thonburi è diventato una delle attività più popolari tra i turisti locali e internazionali. E’un modo piacevole per vivere il vivace centro storico di Bangkok, edifici di epoca coloniale e mercati fiorenti: un’opportunità originale per conoscere la storia della città capitale. Le provincie di Phra Nakhon Si Ayutthaya e di Sukhothai sono altri due grandi siti adatti a coniugare pedalate e visite turistiche. Biciclette a noleggio sono sempre disponibil per i turisti in entrambe i parchi storici ove antichi templi e palazzi raccontano grandi storie di regni gloriosi. Altre zone da raccomandare, non troppo lontano da Bangkok, sono Amphawa nella provincia di Samut Songkram e Suan Phueng nella parte occidentale della provincia di Ratchaburi. Il primo percorso regala l’opportunità di sperimentare la vita locale della comunità agricola; il secondo è una grande occasione per immergersi nella natura. Pranburi, invece, nella provincia di Prachuap Khiri Khan offre piste ciclabili sulla spiaggia e la possibilità di conoscere i villaggi dei pescatori locali. Per quanto riguarda la mountain bike i percorsi sono principalmente nei parchi nazionali, ma molti sono stati aperti da specialisti e ancora non mappati ufficialmente.

Thailandia Centrale & Nordorientale: il Khao Yai National Park offre 13 ottimi percorsi mappati, a poche ore di guida da Bangkok.

Thailandia Settentrionale: il Nord collinare è ideale per la mountain bike e il periodo migliore va da novembre a febbraio, con il clima più fresco. Chiang Mai e il Pai District di Mae Hong Son sono due dei centri principali con guide esperte pronte a condurre le comitive in zone di frontiera anche per una settimana. Nelle antiche capitali siamesi di Sukhothai e Ayutthaya ci sono speciali percorsi ciclistici per visitare le rovine di templi e palazzi.