1° GIORNO:

CERAMICHE SANGKHALOK (Mueang Sukhothai : Amphoe Mueang)

-              La base per la produzione di ceramiche Sukhothai Sangkhalok è presso la cittadina di Si Satchanalai. La storia di questo antico mestiere racconta di intensi commerci tra l’attuale Thailandia ed i paesi vicini, Cina compresa. Tutt’oggi gli artigiani di Sukhothai continuano a produrre questa terracotta tradizionale.

BAN NA TON CHAN (60 km dall’aeroporto di Sukhothai)

-              Ban Na Ton Chan, situato alla periferia di Si Satchanalai, offre servizi e attività che permettono ai visitatori di conoscere lo stile tradizionale di vita attraverso le attività che si svolgono nel villaggio. La comunità è famosa per le sue tradizioni uniche e per i piatti locali.

KAO PERP (Ban Na Ton Chan)

-              Verdure e riso al vapore. Il Kao Perp, è piatto tipico di Ban Na Ton Chan. Nel dialetto locale “perp” significa ‘contenitore’, il che descrive già il metodo di cottura. Si avvolge infatti il ripieno di verdura in una sfoglia di riso. Il risultato viene servito accompagnandolo con brodo di carne di maiale, uova arrosto, aglio fritto e coriandolo.

TESSUTI INTRISI DI FANGO (Ban Na Ton Chan)

-              Le qualità dei tessuti trattati con il fango sono state scoperte in maniera fortuita dagli agricoltori che usavano indossare vesti da lavoro lunghe mentre lavoravano nei campi di riso. Notarono infatti che il pannello inferiore delle loro gonne a tubo, una volta imbevuto di fango, sembrava avere un tono differente mentre il tessuto diventava molto più morbido.

BAMBOLE DI LEGNO (Ban Na Ton Chan)

-              Presso la “Casa dello zio Wong” a Ban Na Ton Chan, i visitatori avranno la possibilità di vedere all’opera questo singolare artigiano. Zio Wong produce questo tipo di giocattoli in legno da oltre 20 anni. Oltre che per gioco possono essere utilizzati per esercitare la forza del polso e della mano.

2 GIORNO:

ORO ED ARGENTO (Amphoe Satchanalai, 43 km dall’Aeroporto di Sukhothai)

-              Immerso in una valle circondata da vette lussureggianti, il villaggio Ban Ja Bo ha aperto le proprie abitazioni ai visitatori interessati a conoscere la tribù collinare dei Lahu e la loro cultura. Il piccolo villaggio offre sistemazioni in famiglia, ideali per sperimentare la tradizione locale. I visitatori possono anche fare splendido trekking con una guida locale che li condurrà attraverso la fitta giungla attraverso grotte e corsi d’acqua, fattorie, orti e piantagioni.

BAN HAD SIEW (43 km dall’Aeroporto di Sukhothai)

-              Situato in Amphoe Khun Yuam, Ban Mueang Pon è un grazioso e tranquillo villaggio circondato da una lussureggiante natura. Gli abitanti del villaggio discendono dall’antica etnia Tai. Ban Mueang Pon offre servizi in famiglia e attività ricreative per i visitatori. Nella zona, si trovano belle attrazioni naturali, tra cui la spettacolare cascata Mae Surin e Thung Dok Bua Tong (campi di girasole) che entrano in piena fioritura tra novembre a metà dicembre.

SCEGLI LA TUA DESTINAZIONE O ATTIVITA’ PER IL TERZO GIORNO

1             AMPHOE TUNG SALIAM: Situato a 68 chilometri dalla città di Sukhothai, Thung Saliam è il luogo in cui i visitatori possono sperimentare una forte influenza della cultura Lanna. Si consiglia ai visitatori di esplorare il luogo, i templi e le pittoresche risaie in bicicletta.

2             SUKHOTHAI HISTORICAL PARK: Per coloro che giungono qui per la prima volta, il modo migliore per conoscere Sukhothai è partire dalle sue radici storiche. Il Parco Storico di Sukhothai offrirà ai visitatori un assaggio dei gloriosi giorni del Regno. All'interno del complesso templi, palazzi e un museo.

3             KING RAMKHAMHAENG THE GREAT MONUMENT: Questa attrazione offre davvero lezioni della mitica storia di Sukhothai attraverso modelli di edifici storici e strutture. Inoltre, è possibile esplorare i dintorni in tram o in bicicletta.