Wat Si Sawai

E’ uno dei templi più antichi del parco storico di Sukhothai. Fu costruito tra la fine del 12° e l’inizio del 13°secolo, prima della fondazione del Regno di Sukhothai. Wat Si Sawai si compone di tre pagode in stile Khmer, circondate da fortificazioni in laterite, visibili già da una certa distanza. In origine fu un santuario induista dedicato a Shiva: una statua della divinità indù fu infatti scoperta qui, all’inizio del 20° secolo, dal futuro re Rama VI. Il complesso è delimitato da un muro di cinta in laterite, mentre una seconda cinta circonda le tre torri ed il viharn principale. All’interno alberi e stagni rendono lo scenario mistico e spirituale: durante il Regno di Sukhothai, Wat Si Sawai fu trasformato in un tempio buddhista. Fanno parte del complesso i tre prang e i tre viharn. Come anticipato, il tempio risulta subito riconoscibile dalle pagode a forma di pannocchia, piuttosto ben conservate. La torre centrale (in stile Lopburi) è alta circa 15 metri, mentre le due ai lati (in stile Khmer) sono più basse. I prang sono ricoperti di stucco bianco e posizionati su una piattaforma, circondati dai resti di una galleria. I Khmer iniziarono la costruzione delle torri ma, non si sa perché, le lasciarono incompiute. Solo nel corso del 15° secolo, in piena era Ayutthaya, furono completate. Di fronte al prang centrale, c’è il viharn principale, le cui mura sono ancora in buone condizioni. Di fronte a questo viharn, al di fuori della cinta muraria interna, se ne trova un altro di cui rimangono solo la base e le colonne. Tutte le “pannocchie” sono decorate con bassorilievi in stucco raffiguranti creature mitologiche.

Orario: Tutti i giorni dalle 08:30 alle 16:30
Indirizzo: Mueang Kao, Mueang Sukhothai District, Provincia di Sukhothai 64210
Collocazione: Wat Si Sawai è situato all’interno delle mura della città antica, circa 300 metri a sud-ovest di Wat Mahathat.