Home > Info utili > Feste e manifestazioni

Feste e manifestazioni



Le feste della Thailandia  seguono quasi tutte il calendario lunare e sono legate ai rituali buddisti o bramani, altre invece alla semina e al raccolto del riso. Agli inizi di maggio il Re apre la stagione delle risaie e, nel nord del paese, sempre nello stesso periodo, si celebra la festa dei razzi per fare cadere la pioggia che annaffierà le risaie. 

LOI KRATONG FESTIVAL
E’ una delle più spettacolari celebrazioni nazionali conosciuta anche come “Festival delle Luci”. Durante la notte di luna piena del 12° mese lunare, richiama tutta la popolazione del Regno lungo le rive di fiumi, canali e ovunque si trovino corsi d’acqua. Centinaia di migliaia di galleggianti finemente ornati con bastoncini d’incenso, candele votive, fiori e qualche moneta (i Kratong, appunto), vengono lasciati andare alla deriva in segno di buon auspicio e prosperità e per omaggiare la Dea delle Acque. All’imbrunire centinaia di lanterne illuminate (i Khom Loi) si librano verso il cielo esprimendo lo stesso augurio di prosperità ed allontanamento dei problemi. L’avvenimento è particolarmente di richiamo a Sukhothai (dove si ritiene abbia inizialmente avuto origine il festival), Ayutthaya, Bangkok e Chiang Mai.

SONGKRAN FESTIVAL
 
E’ questo l’evento con cui in Thailandia si festeggia il Capodanno -dal 13 al 15 Aprile - e che è conosciuto anche come “Water Festival” per la preziosa funzione di purificazione che viene attribuita all’acqua. La festività riveste un significato sociale segnando un momento emozionante di riunificazione familiare e di devozione religiosa: si tributano onori alle persone più anziane, mentre processioni ai templi sono l’occasione per manifestare il proprio rispetto ai monaci. Dopo il rituale con sui vengono lavate le immagini del Buddha, il Songkran svela tutto il suo carattere festoso: ovunque nelle strade le persone si lasciano andare all’allegria spruzzandosi acqua in segno di rinnovamento, con gioiose celebrazioni che servono a “lavare via” la cattiva sorte. Il Songkran viene festeggiato ovunque nel Paese ma le manifestazioni più spettacolari si tengono a Bangkok, Ayutthaya, Sukhothai, Chiang Mai, Phuket e Pattaya.

Tra i mesi di settembre e ottobre a  Phuket e a Trang si festeggiano le giornate vegetariane dove per nove giorni si mangiano solo alimenti vegetali e fanno cerimonie in templi cinesi.
Una ricorrenza molto simpatica si tiene a novembre a Surin: è il raduno degli elefanti, una festa popolare dove si possono vedere gli animali giocare a calcio e dipingere,
Tra le altre festività ricordiamo Capodanno, il 1° gennaio; il Makha Puja, nel mese di febbraio; la Giornata della Dinastia Chakri, il 6 aprile; il Giorno dell'Incoronazione, il 5 maggio; il Compleanno della Regina, il 12 agosto; il Festival di metà autunno, nel mese di settembre; la Festa della Costituzione, il 10 dicembre.