Home > Il viaggio > La costa di Andaman

Le strabilianti località di mare e le isole :La costa di Andaman



Le leggendarie spiagge e isole della Thailandia attraggono ogni anno milioni di visitatori. Le acque costiere danno asilo ad una profusione di vita marina, con barriere di corallo, banchi di pesci dai colori brillanti ed esotici abitanti delle profondità marine come squali e delfini.
 Sulla costa occidentale, i resort di Phuket, Phi Phi e i siti per immersioni delle isole di Similan e Surin sono risaliti dalle avversità per ottenere il loro posto al sole ed  accogliere vecchi e nuovi amici.
 Nell'Est, il Golfo di Thailandia è rinomato per i santuari delle immersioni di Ko Samui e Ko Tao, e per il più grande parco marino nazionale della regione, Mu Ko Ang Thong. Il Golfo di Thailandia dà il suo meglio da maggio a settembre, mentre il mare Andaman è più limpido tra ottobre e aprile.
L'ospitalità varia da resort lussuosi a cinque stelle a bungalow di cemento e semplici capanne di legno. Sulle spiagge della Thailandia meridionale c'è una nicchia per tutti.
 
PHUKET
Una delle migliori località tropicali marittime del mondo, Phuket miscela la bellezza naturale con strutture turistiche che assicurano la vacanza perfetta sotto il sole ad una sola ora di volo da Bangkok.
Con verdi colline a fare da sfondo, la costa occidentale della più grande isola thailandese offre spiagge magnifiche e insenature bagnate dalle limpide acque blu del mare Andaman. L'ospitalità varia da alberghi e resort lussuosi a semplice bungalow, mentre per il tempo libero e il divertimento ci sono sport acquatici, yachting, pesca subacquea, golf di livello mondiale, trattamenti in spa e eccellenti ristoranti. La più alta concentrazione di alberghi resort si trova su Patong Beach, che è anche centro per lo shopping e la vibrante vita notturna. A sud di Patong si trovano le spiagge di Karon e Kata, dietro dune di sabbia e stagni, protezione naturale contro le alte onde della marea.
 
Le Similansono un gruppo di nove isole del mare Andaman a nordovest di Phuket, rinomate per la bellezza del loro mondo subacqueo. Con lisce formazioni granitiche e invitanti spiagge sabbiose, le Similan sono una seducente destinazione per i sommozzatori.
Da Phuket partono escursioni verso alcune dei migliori siti per immersioni del Sudest asiatico e, ovviamente, del mondo.
 
Ko Racha Yai & Ko Racha Noi: a sud di Phuket, Ko Racha Yai è l'isola più grande. È popolare tra i sommozzatori che amano esplorare la sua superficie di rocce scoscese, le colonie di corallo duro e la vivida diversità di vita marina. Ko Racha Yai è conosciuta in particolare come habitat di calamari e barracuda.
Ko Racha Noi offre immersioni maggiormente impegnative per esperti, con acque più profonde e correnti più forti. A sud dell'isola c'è una spiaggia magnifica dalla quale provare un'eccellente drift dive (immersione trascinati dalla marea).
 
KRABI
Fantastiche scogliere di calcare sono una caratteristica di Krabi e delle sue 150 isole circostanti. Krabi è poi un centro per le attività sportive e le rupi di Hat Tham Phra Nang e Hat Rai LehEast offrono opportunità di arrampicata per tutti i livelli di abilità. Spedizioni in canoa verso isole disabitate, lagune nascoste e grotte di marea sono facilmente organizzabili, così come immersioni nei tunnel sottomarini e nelle barriere coralline.
Nei dintorni di Krabi, Phra Nang Beach è considerata da molti la più bella isola della costa di Andaman. Sotto le sue ripide scogliere di granito, una luccicante spiaggia bianca fronteggia due baie rocciose in un mare turchese. All'interno delle scogliere c'è la grotta di Phra Nang e una laguna di marea, raggiungibili con una corroborante ascensione sulla roccia.
 Phra Nang e la vicina Rai Ley Beach si trovano in un istmo accessibile con una lunga barca dalla città di Krabi. Poco più distante dalla città, Hat Noppharat Thara è una lunga spiaggia sabbiosa, molto popolare tra i thailandesi, che è parte dell'omonimo Parco Nazionale Marino. Con la bassa marea è possibile raggiungere a piedi alcune delle isole nella baia.
 
Ko Lanta: a sud di Krabi c'è l'isola di Lanta, una delle 52 del Mu Ko Lanta Marine National Park, con spiagge rimaste splendidamente intatte. Ko Lanta Yai, la maggiore delle isole, è attualmente in fase di sviluppo per accogliere visitatori danarosi in bungalow di alto livello.
 
Phi Phi Islands: famose per le spiagge favolose e il ritmo di vita rilassato. Le isole sono parte del Hat Noppharat Thara Marine National Park e la loro vicinanza a importanti siti di immersioni e i rispettabili negozi di attrezzature le pone tra le più popolari mete della Thailandia.
 Il gruppo consiste di Phi Phi Don, Phi Phi Le, Phai Island (Bamboo Island) e Yung Island (Mosquito Island). L'area si distingue per le imponenti scogliere di calcare, dalla superficie erosa in forme fantastiche. Estendendosi lungo il fondale, formano una rete naturale di grotte e caverne. La vita sottomarina include gorgonie e corallo nero oltre a varietà più usuali, e specie di pesci tropicali unici nella zona.
 
Maya Bay: il mare turchese bagna gentilmente la spiaggia sabbiosa della seducente Maya Bay di Phi Phi Le, con alte scogliere coronate da dense foreste intatte.
 
PHANG-NGA
La costa di Phang-nga ha un'atmosfera da altro mondo creata dagli atolli e isole di calcare dalle forme curiose che spuntano dalle acque color verde giada. La più famosa di queste isole apparve nel film di 007, L'uomo dalla pistola d'oro,ed è ancora ricordata come “James Bond Island”.Oltre al proprio scenario e alle spiagge eccellenti, Phang-nga è la porta per le mitiche isole Surin e Similan.
Similan Islands: ci sono 25 siti per immersioni di alto livello alle Similan. I siti dell'ovest aperti sul mare, quelli dell'est frastagliati dal corallo duro. Tra i grandi animali di queste acque: squali e razze i sommozzatori possono aspettarsi di incontrare squali balena, squali leopardo e tartarughe embricate. Le acque dell'isola pullulano di pesci tropicali e coralli.
 
Surin Islands: cinque isole compongono questo parco marino nazionale proprio a sud del confine col Myanmar e 53km dalla Thailandia. Questo minuscolo atollo è cerchiato da insenature e baie e sormontato da una fitta giungla. Si dice che le acque di Ko Surin abbiano il corallo più particolare di tutta la Thailandiae sembra attrarre le più strane specie di vita marina.
 
TRANG
Trang è una destinazione emergente, con isole semplici e un mondo sottomarino fiammeggiante. Colline di vivace corallo risalgono dal fondale, e tra esse banchi di pesci farfalla dal collare bianco e pesci bandiera godono della libertà della colonia corallina.
Meno affollate, le spiagge di Trang sono tranquille e il mare calmo è un rifugio perfetto per coloro che preferiscono pace e quiete. L'atmosfera romantica ha dato un grande contributo ai matrimoni sottomarini di San Valentino.
Ha Yai Island: accessibili dalla costa di Trang, le incredibili caverne sottomarine di Ko Ha Yai sono le preferite dei sommozzatori ben informati. Esplorare gli interni misteriosi è un'esperienza indimenticabile, con stalattiti incombenti di più di 30 metri che scendono dal soffitto.
Ko Rok Island: è un sito per immersioni a più livelli, 25km a sud di Ko Ha; più si va in profondità, più appaiono cose strane. A circa 20 metri il paesaggio sottomarino è di corallo duro e pesce tropicale. Più giù, i sommozzatori vedono ogni superficie respirare con i coralli morbidi.
 
SATUN
Molti dei turisti di Satun si dirigono verso le isole del Tarutao Marine National Park. Ci sono 51 isole in due gruppi principali, dalla più grande, Tarutao, a piccoli e disabitati rifugi usati a scopi scientifici. Il paesaggio è pieno di picchi sottomarini, spiagge eccellenti, insenature calme e pacifiche, giungla e paludi di mangrovie. C'è un'ampia vita selvaggia da ammirare, inclusi innumerevoli uccelli e scimmie, insieme a tartarughe verdi, delfini e dugonghi. L'isola di Lipe offre eccellenti possibilità di snorkelling.
Mu Ko Tarutao & Adang-Rawi: Tarutao fu il primo parco marino nazionaledella Thailandia, fondato più di trent'anni fa. Ci sono due gruppi di isole, Tarutao e Adang-Rawi. Snorkelling, nuoto, trekking ed immersioni sono disponibili nelle maggiori isole. Ci sono molti siti per immersioni attorno a Tarutao, quali Papillon Cliff e Ao Son. Il gruppo di Adang-Rawi ha giungle selvagge e spiagge deserte ed è una destinazione primaria per i viaggi d'avventura. Barriere coralline contornano le isole e colline di granito risalgono dall'interno.